sabato 4 febbraio 2012

Cinnamon Rolls - Girelle con uvetta e cannella



Chiamati anche "Cinnamon Buns", questi paninetti dolci, che più che pane sembrano vere e proprie brioches, mi ricordano i mesi passati in Germania, dove mi sono rifatta gli occhi ed il palato nelle Konditorei e Baeckerei (pasticcerie e forni) di Norimberga. In realtà questa ricetta è americana, anche se i profumi sono tipicamente nord-europei ed è presa in prestito dalla mitica Stephanie di Joyofbaking. Credo sia la ricetta perfetta per questi gelidi giorni invernali, magari accompagnata da un thè o una cioccolata calda.

INGREDIENTI:
- 295 g farina 00 + 320 g circa di farina 00
- 7 g lievito granulare per pane
- 240 ml latte 
- 65 g zucchero
- 75 g burro a pezzetti
- un pizzico di sale
- 3 uova medie a temperatura ambiente
- scorza di limone o di arancia grattugiata (la ricetta originale non lo prevede)

 Iniziate con il mescolare assieme in una ciotola capiente i 295 g di farina ed il lievito. Mettete in un pentolino latte, burro a pezzetti, zucchero e sale e portate alla temperatura di 50°.  Aggiungete gradatamente il composto di latte alla farina, mescolando con una forchetta (se avete la planetaria tanto meglio, usate il gancio per impasti tipo pane). Una volta incorporata tutta la farina aggiungete un uovo alla volta,  mescolando con una frusta. A questo punto unite la scorza di agrume e la farina restante, la cui quantità può variare dai 300 ai 360 g, dovete ottenere un impasto liscio e molto morbido, ma non appiccicoso. Io ne ho messi circa 320 g. Impastate a mano per circa 10 min. sulla spianatoia, formate una palla e lasciate riposare il tutto, ricoprendolo con pellicola, per un paio d'ore.

Trascorso il tempo di lievitazione, prendete l'impasto, che sarà quasi raddoppiato di volume, schiacciatelo un po' con le mani e lasciatelo riposare mentre preparate il ripieno.

INGREDIENTI per il RIPIENO:
- 160 zucchero di canna (io ho usato il Mascobado)
- 35 g di farina
- un cucchiaino colmo di cannella
- 130 g burro freddo
- 2 manciate abbondanti di uvetta 

Mescolare velocemente il burro con la farina e lo zucchero. Prendete e stendete l'impasto ormai lievitato e morbidissimo sulla spianatoia infarinata e ricavatene un quadrato di circa 30x30cm. Spargetevi sopra il composto di zucchero, spalmandolo su tutta la superficie e lasciando circa 1,5 cm su ogni lato. Cospargete con l'uvetta. Spennellate i bordi con poca panna liquida o latte ed iniziate ad arrotolare, senza stringere troppo. Otterrete un salsicciotto che taglierete in 12 "girelle", usando un coltello affilato ed iniziando prima con il tagliarlo a metà, poi ancora ogni metà in metà e i quarti rimasti in 3. Mettete le girelle su una teglia coperta con carta da forno, un po' distanziate fra di loro. A questo punto, se preferite, potete conservarne una parte in freezer, (quando vorrete usarle dovrete lasciarle una notte a temperatura ambiente prima di cuocerle). Copritele con pellicola e lasciatele riposare per un'ora a temperatura ambiente, oppure una notte in frigorifero. Spennellatele ora con panna o latte e cuocetele a 180° per 30 minuti circa, coprendole con alluminio se si scuriscono troppo.

Preparate una glassa con 60 g zucchero a velo e un paio di cucchiai di panna ed irrorate le girelle ancora calde. 

Lasciatele raffreddare e...divoratele!!!




2 commenti:

  1. ankio li ho fatti, sono veramente buonissimi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo! Per fortuna ne ho ancora qualcuno in freezer! Ciao

      Elimina